fbpx

Seguici

Image Alt

Parco Archeologico di Baratti e Populonia

Parco Archeologico di Baratti e Populonia

Alla scoperta del  Parco Archeologico

Una delle attrazioni più belle e al tempo stesso meno note della Toscana è sicuramente il Parco Archeologico di Baratti e Populonia. Viene definito come un museo a cielo aperto con vista mare. Si trova a 12 km dalle Corti di Montepitti e si affaccia sul Tirreno. Il nome deriva dal fatto che in quest’area è possibile ammirare i resti di Populonia, antica città etrusca che ha uno speciale primato: è stata l’unica fondata da questo antico popolo sul mare.

Una delle attrazioni più importanti di questo luogo è sicuramente la Necropoli di San Cerbone, dove sono collocate sepolture che vanno dal VII al V secolo avanti Cristo. Tra queste non si può non menzionare la Tomba dei Carri, che con i suoi 28 metri di larghezza è il classico esempio di sepoltura a tumulo. All’interno di questa tomba i responsabili del sito archeologico hanno allestito anche uno scenario eccezionale, fatto di musica, suoni e parole, creando quindi un’atmosfera che fa vivere ai visitatori i fasti dell’antica civiltà etrusca.

Toccante e poi il brano dell’Odissea letto alla fine del tour, all’interno della camera funeraria. Tra le tombe ad edicola, invece, la più apprezzata è il Bronzetto dell’Offerente, che si trova a ridosso della spiaggia.

Pfingsten an der Etrusker Küste
Populonia e il Golfo di Baratti - Le Corti di Montepitti

Il Golfo di Baratti

All’interno di questo sito archeologico è poi possibile ammirare il panorama mozzafiato offerto dal Golfo di Baratti. Per ottenere la migliore visuale possibile basta salire fino al Belvedere passando per il sentiero boscoso di Via delle Cave. Da lì è poi possibile scendere fino al mare e scoprire la Necropoli delle Grotte, chiamata così perché le tombe a camera che custodisce sono scavate nella roccia, disposte su più piani accessibili attraverso scale di pietra.

La Civiltà Etrusca

L’archeologia etrusca non è tuttavia costituita solo da necropoli: basta fare una passeggiata nell’Acropoli di questa antica cittadina per ammirare resti di templi e case risalenti a diversi millenni fa. L’area è ovviamente oggetto di continui scavi, quindi è possibile scoprire sempre reperti nuovi, come uno stupendo mosaico recentemente restaurato.

Il parco offre anche tantissime attività per adulti e ragazzi. Durante le stagioni calde, ad esempio, nel centro di archeologia sperimentale “Davide Mancini” ci sono degli operatori che mostrano agli interessati come realizzare utensili utilizzando le medesime tecniche degli etruschi.

I reperti “originali”, invece, quelli ritrovati in questo parco, sono custoditi presso il Museo Archeologico del Territorio di Populonia, che ha sede a Piombino.

You don't have permission to register
PRENOTA ORA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi