Seguici

Image Alt

Parco Archeominerario di San Silvestro

Parco Archeominerario di San Silvestro

il Parco di San Silvestro

PARCO ARCHEOMINERARIO DI SAN SILVESTRO: VIAGGIO NEL CUORE DELLA TERRA

Tra le province di Grosseto e Livorno c’è un angolo di Toscana affascinante e ancora poco conosciuto, dove ben sei aree protette svelano al visitatore una storia millenaria e un ambiente naturale di pura bellezza fatto di colline boscose che digradano dolcemente verso il mare trasformandosi in dune dorate, borghi medioevali e percorsi archeologici.

Benvenuti nel comprensorio dei Parchi della Val di Cornia, un territorio dai colori intensi che racchiude in pochi chilometri scenari naturali unici e diversissimi tra loro.

Tra gallerie minerarie che scendono nel cuore della terra, itinerari archeologici da percorrere in mountain bike, a piedi o a cavallo, percorsi di trekking e musei, i Parchi della Val di Cornia sono la destinazione ideale per gli amanti della natura e della vita all’aria aperta per ritrovare il piacere della scoperta lasciandosi trasportare in un mondo di suggestioni dimenticate.

Vacanze Trekking nella Costa degli Etruschi - Le Corti di Montepitti
Parco Archeominerario di San Silvestro - Le Corti di Montepitti

Dal litorale all’entroterra l’area della Val di Cornia comprende due parchi costieri, un parco archeologico, un’area protetta, un parco forestale e il parco archeominerario di San Silvestro, che inaugurato nel 1996 dopo un lungo lavoro di recupero rappresenta un’occasione imperdibile per scendere in una miniera a bordo di un trenino come dei veri minatori ed esplorare il cuore nascosto della terra.

A poca distanza da Campiglia Marittima il parco di San Silvestro si estende per 450 ettari e in uno scenario naturalistico unico nel suo genere, comprende un percorso di visita che si snoda tra musei, gallerie minerarie, un antico borgo medievale e sentieri d’interesse storico paesaggistico di intensa bellezza. il nostro Residence vicino al mare dista pochi chilometri dal Parco Archeominerario di San Silvestro.

La visita del parco parte dal Museo dell’Archeologia e dei Minerali e prosegue alla Miniera del Temperino, dove accompagnati da una guida esperta si scopre l’evoluzione delle tecniche di estrazione dei minerali e il fascino segreto del mondo sotterraneo.

Si fa tappa al Pozzo Earle dove è allestito il Museo del Minatore e quello delle Macchine Minerarie, per poi arrivare alla Galleria Lanzi-Temperino che i visitatori percorrono a bordo di un trenino un tempo utilizzato per il trasporto dei minerali estratti. Cuore del parco è la rocca di San Silvestro, villaggio medioevale di minatori e fonditori che in uno scenario unico e sospeso nel tempo tra rovine di case, chiese e torri, racchiude una storia lunga secoli restituendo al visitatore l’organizzazione, le abitudini di vita e le suggestioni di un mondo ormai scomparso.

Parco Archeominerario di San Silvestro - Le Corti di Montepitti
You don't have permission to register
PRENOTA ORA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi